Con l’entrata in vigore del D.L. nr. 102 del 2014 le Grandi Imprese, sono obbligate a fare una diagnosi energetica (audit energetico) o a certificare un Sistema di Gestione dell’Energia ISO 50001. Obiettivo di questa normativa è raggiungere il 20% di efficienza energetica. L’AUDIT ENERGETICO permette di individuare delle azioni, degli interventi e delle procedure necessarie alla promozione dell’uso razionale dell’energia.

L’Audit Energetico è un’analisi sistematica che permette di fornire un’adeguata conoscenza del profilo di consumo energetico di un edificio o gruppo di edifici, di un’attività o impianto industriale o di servizi pubblici o privati. Permette anche di individuare e quantificare le opportunità di risparmio energetico sotto il profilo costi/benefici. La Diagnosi consiste in un’analisi delle prestazioni energetiche e consente di valutare la fattibilità tecnica ed economica degli interventi di risparmio energetico considerati vantaggiosi per l’azienda oggetto di studio.

  • Riepilogo opportunità di risparmio
  • descrizione generali del sito
  • analisi documentale e dati disponibili
  • analisi Consumi energetici del sito per anno
  • analisi Consumi di energia per settori
  • analisi contratti di fornitura
  • modello energetico;
  • indicatori di Prestazione e Baseline
  • miglioramenti e piano di azione (BAT,CAR);
  • analisi costi/benefici (Life Cycle Cost, VAN,TIR) interventi di miglioramento.